INIZIATIVE

18 ottobre 2018

PIANO E LONTANO

PIANO E LONTANO Democrazia della Mobilità Gubbio 26 ottobre 2018 – Refettorio San Pietro La locandina dell’Evento – fronte Verso una dimensione urbana e territoriale più […]
17 aprile 2018

RIPULITURA DEL TORRENTE ASSINO

L’Associazione Valle dell’Assino Mercoledì 25/04/2018 in previsione della futura pista ciclabile che collegherà Montecorona a Fossato di Vico promuove Ripulitura del Torrente Assino nel tratto di acque […]
26 marzo 2018
FerroviaValtiberina

MOSTRA “LA FERROVIA IN VALTIBERINA”

24 febbraio 2018

RIPULITURA DEL TORRENTE ASSINO – EVENTO RINVIATO

L’evento è rinviato a data da destinarsi causa maltempo. Vi aggiorneremo sul nuovo programma. L’Associazione Valle dell’Assino in occasione dell’UNDICESIMA GIORNATA FERROVIE DIMENTICATE che si svolgerà […]
22 febbraio 2017

Conferenza FAC

17 novembre 2016

5Xmille

Firmare il 5 per mille all'Associazione Valle dell'Assino non ti costa nulla perchè non è una tassa in più, ma una quota di imposte su cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività.
3 luglio 2016

Passeggiata Ecologica sul tracciato della vecchia ferrovia

Firmare il 5 per mille all'Associazione Valle dell'Assino non ti costa nulla perchè non è una tassa in più, ma una quota di imposte su cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività.
3 luglio 2016

Prima Passeggiata Ecologica

Il tracciato dell'ex ferrovia Arezzo - Fossato di Vico, nel tratto Montecorona - Mocaiana, la cui costruzione terminò nel 1886, tornerà ad essere percorso e potrebbe venire inserito nella mappa dei tracciati naturalistici della nazione, grazie al progetto presentato domenica dall'associazione Valle dell'Assino.
3 luglio 2016

Comunicato Stampa

Il tracciato dell'ex ferrovia Arezzo - Fossato di Vico, nel tratto Montecorona - Mocaiana, la cui costruzione terminò nel 1886, tornerà ad essere percorso e potrebbe venire inserito nella mappa dei tracciati naturalistici della nazione, grazie al progetto presentato domenica dall'associazione Valle dell'Assino.